Paella alla Valenciana

LA PAELLA VALENZANA

"L´autentica¨ paella valenciana

A Valencia, culla della paella, ci sono anche numerose versioni di questo gustoso piatto, che per molti è uno dei più complicati della gastronomia nazionale. Per la maggior parte dei valenzani la miglior paella che hanno mangiato nella loro vita è quella della madre, della nonna o del padre, elaborata in base alla ricetta dell’”autentica” paella valenciana. Se non avete nessuno che vi prepari una buona paella e volete provarci, qui vi spieghiamo la ricetta più utilizzata a Valencia e nei ristoranti della città in cui si servono tipici piatti di riso valenzani. Indossate il grembiule e iniziamo!

 

Ingredienti per 4 persone:

1 Bicchiere di Olio extravergine di oliva.

1 Pollo in pezzi.

1 Coniglio in pezzi

300 grammi di fagioli Ferradura, freschi.

1 Pomodoro medio.

1 Cucchiaio di peperoncino dolce.

Zafferano.

6 bicchieri di acqua.

200 grammi di Garrofó (fagiolo di Lima).

Sale a piacere.

3 bicchieri di riso.

Un rametto di rosmarino.

 

A Valencia è tipico aggiungere lumache, carciofi o anche anatra. C’è anche chi la serve con rondelle di limone e chi aggiunge un po’ di aglio al soffritto, anche se su questi ultimi punti ci sono opinioni discordanti. Tutto dipende dal gusto del consumatore.

 

Preparazione in 12 facili passaggi:

1.- Riscaldare l’olio nella paella (recipiente largo e poco profondo) a fuoco basso.

2.- Rosolare il pollo e il coniglio per circa 5 minuti.

3.- Aggiungere la verdura lavata e tagliata a pezzi, i fagioli, i carciofi e il pomodoro grattugiato. Friggere alcuni minuti fino ad ottenere un soffritto omogeneo.

4.- Aggiungere il peperoncino e friggere a fuoco molto basso per un minuto, poi versare l’acqua.

5.- Aggiungere lo zafferano, il garrofó e il sale a piacere.

6.- Alzare il fuoco e lasciar bollire per circa 15 minuti.

7.- Aggiungere le lumache, se si desidera.

8.- Distribuire il riso su tutta la padella.

9.- Lasciar bollire altri 15 minuti e provare il brodo. Aggiungere sale se necessario.

10.- Gli ultimi 7-8 minuti aggiungere il rosmarino, lasciarlo cuocere circa 5 minuti e poi toglierlo.

11.- La paella sarà pronta quando l’acqua sia evaporata, ma non sia completamente secca.

12.- Affinché si formi il ‘socarrat’  (abbrustolito) sul fondo della paella (padella), cuocere ancora qualche minuto a fuoco basso.

 

Quando la paella sia pronta, ci sono alcune usanze molto valenzane, come mangiarla con un cucchiaio di legno o direttamente dalla padella. Ma ciò dipende dal contesto...

INFORMAZIONI UTILI: 

INGREDIENTI

Olio extravergine di oliva

Pollo

Coniglio

Fagioli Ferradura freschi.

Pomodoro

Peperoncino dolce

Zafferano

Acqua

Fagioli Garrofó

Sale

Riso

Rosmarino