Tour delle Fallas sperimentali

Categorie: Festival urbano.

Scopri le commissioni falleras che appartengono alla modalità di falla ecologiche e senza etichetta.

Le Fallas sperimentali stanno diventando sempre più importanti grazie alla loro unicità, per l'impegno nell'uso di materiali innovativi e sostenibili e per la proposta di un'alternativa più didattica e riflessiva rispetto ai monumenti di taglio più classico. 

Questo progetto nasce agli inizi degli anni ‘90 a seguito di un concorso convocato dal Comune di Valencia. Da allora sono state presentate come un’alternativa alla falla tradizionale: un’opera più concettuale e meno satirica.

Sempre più commissioni decidono di optare per questo tipo di opere, cercando di invitare alla riflessione il pubblico e i visitatori della festa, cedendo il passo ad altri tipi di critiche e proposte di riflessione più centrate su problematiche globali e utilizzando un linguaggio artistico innovativo.

Si tratta di monumenti alternativi, con un linguaggio diverso e a volte interattivo, ma senza mai perdere di vista il fulcro di questa festa, che si apre e abbraccia la modernità. 

Se in passato le Fallas erano uno strumento per criticare la classe politica, questa corrente punta a una prospettiva che approfondisce temi come il cambiamento climatico, il machismo e l'immigrazione. 

Ecco una lista con le dieci Fallas sperimentali, sia principali che “infantil” che possono essere visitate durante queste Fallas a Valencia:

● Nella Falla Plaça del Arbre possiamo ammirare le opere di Miguel Hache, la falla grande dal titolo “Se vende” e quella infantil con “En Caixa”. 
● La Falla Borrull Socors ha intitolato entrambi i monumenti “Que si vols arròs Catalina” profetto di Jaume Chornet, Leo Gómez e della commissione. 
● Partecipa a questa alternativa anche La Falla Misser Rabassa con “Iaia Lolín” e con la infantil “Aprén”, opera di Juan Ruiz Recio progetto di Amparo Taconcitos. 
●Nella Falla Lepanto-Guillem de Castro, la grande è di Anna Ruiz intitolata “El banquet” e la infantil “Les ciutats visibles” di Ricard Balanzà.
● La Falla La Punta, opera di Alberto Ferrer, che per entrambi i monumenti ha scelto il titolo “Monadología”. 
● Il monumento grande della Falla Plaça Patriarca Universitat Vella, si intitola “1216” e l’artista è Vicente Julián García Pastor; mentre il monumento infantil è di Fet D´Encàrrec e si intitola “Tic – tac…”. 
● Nella Falla Plaça Castielfabib troviamo “Segons es mire”, firmata da Latorre e Sanz, progetto di Anna Devís e Daniel Rueda. 
● Ricardo Alcaide è invece l’autore del monumento principale dal titolo “150 flames”, mentre Julia Navarro di quello infantil intitolato “Flames i Niflames” i monumenti della Falla Ribesan. 
● Germans García Pérez firmano “Remitents i destinataris” e “Unboxing”, le Fallas della commissione di Plaza de Jesús.
● Chiudiamo la lista con la commissione Penya El Mocador, Vicente Julián García Pastor firma la falla principale intitolate “#ODS” e Miguel Hache quella infantil con “#02”.

Inseriscile nel tuo giro e poi termina con cioccolata e “buñuelos”.

Un bel programma per queste Fallas, vero?
 

Dettagli

  • Date degli eventi
  • Da:

    15-03-2024

  • A:

    19-03-2024

12 Fri
25º 11º

POTREBBE ANCHE PIACERTIPOTREBBE ANCHE PIACERTI

fallas mascleta de colores
Programma Atti Fallas 2024
Fallas 2024
Fallas di Valencia 2024. Scopri tutti gli eventi.

Calendario Eventi

Fallas

Falleras Balcón Ayuntamiento Mascletà
Dal al
Mascletà della festa delle Fallas in Plaza del Ayuntamiento

Fallas

Plantà Falla
Dal al
Plantà Fallas La notte della "Plantà" delle Fallas

Fallas

fuegos artificiales de fallas en el puente alameda
Dal al
Fuochi d'artificio, Mascletà notturne e Nit del Foc

Fallas

plaza de la virgen ofrenda de fallas
Dal al
Offerta di fiori delle festività delle Fallas

Fallas

Falla de Valencia
Dal al
Consegna premi Fallas

Fallas

Crema Fallas Valencia
Dal al
La Crema, il giorno in cui le Fallas di Valencia vengono bruciate

Fallas

Cabalgata del Fuego
Dal al
Torna la Cabalgata del Fuego, uno spettacolo unico