Skip to main content

Museo delle Belle Arti di Valencia

San Pío V, 9; 46010 - Valencia

ZONA: Centro storico

Servizi

  • Bagni
  • Libreria
  • Workshop per adulti
  • Workshop per bambini
  • Armadietti
  • Negozio

Informazioni utili

La seconda pinacoteca spagnola, con opere della fine del XV secolo, e dove risaltano le sale dedicate alle magnifiche opere del celebre pittore valenzano Joaquín Sorolla, oltre alla sala esclusiva di Francisco de Goya. Sono sbalorditive le sale con opere Gotiche, che rappresentano la scuola valenzana dei pittori e scultori Pinazo e Benlliure.

Il museo eccelle anche per la collezione pittorica rinascimentale, giacché Valencia fu il porto d'entrata in Spagna delle influenze artistiche di questo stile. Non bisogna perdere nemmeno il Patio del Embajador Vich e l’opera inedita di Velázquez.

L'edificio storico che ospita il museo fu in origine il Collegio Seminario San Pio V, fondato nel 1683 dall'Arcivescovo di Valencia, frate Juan Tomás de Rocabertí. Le sue origini si devono all'architetto Juan Bautista Pérez Castiel, capomastro della Cattedrale. I lavori di costruzione vennero eseguiti tra il 1683 ed il 1744, anche se la chiesa venne parzialmente demolita nel 1925. L'edificio ha avuto diversi usi: accademia militare, casa di beneficenza, magazzino di provviste dell'esercito ed ospedale militare, fino al 1946, anno in cui venne scelto come sede del Museo di Belle Arti. Il percorso artistico ha inizio con i cosiddetti primitivi valenciani che abbracciano il periodo che va dalla fine del XIV secolo fino agli inizi del XVI, con artisti molto rappresentativi come Alcanyís, Nicolau, Jacomart e Reixach. Da segnalare anche la presenza di dipinti appartenenti alla scuola valenciana, opere di Joanes, Ribalta, Espinosa, Vicente López, Sorolla, Pinazo ed altri. Si possono inoltre ammirare opere di Pinturicchio, Andrea del Sarto, Van Dyck, Murillo, Velázquez, El Greco e Goya. Il museo ospita infine una vasta collezione i disegni ed incisioni, oltre a sculture, pezzi archeologici, frammenti architettonici ed alcuni esempi di arte mobiliare.

Ottieni percorso

Iscrivetevi al nostro blog!

Non perdete le migliori proposte per scoprire Valencia!

Subscribe