Skip to main content

La Ruta del Grial, un itinerario di cultura, paesaggio e natura

Al di là del senso spirituale che il percorso del Graal può implicare, il percorso che questa reliquia ha intrapreso è anche un percorso molto attraente per scoprire il patrimonio, il paesaggio e la natura del viaggio che la coppa più venerata del mondo ha compiuto.

Anche se il percorso potrebbe partire da San Juan de la Peña, a Huesca, ci concentreremo su 10 dei comuni valenciani attraverso i quali passa il percorso. Si può fare comodamente a piedi in 17 tappe di 12 chilometri ciascuna, attraversando due parchi naturali, passando per le vestigia romane e medievali, partecipando a feste ricche di tradizione e godendo di una gastronomia locale a chilometro zero.

E così, la Via del Graal nella Comunità Valenciana passa attraverso Barracas, Jérica, Segorbe, Torres-Torres, Gilet, Sagunto, El Puig, Massamagrell, Alboraya e València. L'inizio e la fine del percorso sono segnati da due sculture dell'artista Antonio Peris Carbonell in acciaio Corten.

Il percorso permette di vivere l'esperienza della "Entrada de Toros y Caballos" (Ingresso di Tori e Cavalli) di Segorbe, una festa che risale al XIV secolo e che è stata dichiarata di Interesse Turistico Internazionale. Godetevi anche l'esperienza di dormire nel monastero dello Santo Espíritu de Gilet, fondato nel 1403, nel cuore della Sierra Calderona. Si avverte la grandezza della civiltà romana nel Teatro Sagunto, costruito nel 50 d.C., e nel suo imponente castello-fortezza, dichiarato Monumento Nacional nel 1931. Oppure si può tornare al Medioevo visitando il Monastero di Santa María del Puig e Cartuja Ara Christi.

Da non perdere la chiesa di Massamagrell, nota come “Catedral de l’Horta Nord”, e il Convento dei Cappuccini, del XV secolo, che ospita una biblioteca con numerosi incunaboli. 

Attivate il vostro corpo e la vostra mente percorrendo i sentieri dei due parchi naturali che troverete sul Cammino: la Sierra Calderona e la Sierra de Espadán. Riprendetevi le forze con la variegata gastronomia di queste due catene montuose e fermatevi alla Cooperativa de Viver per degustare o portare a casa uno dei migliori oli extravergini di oliva della Spagna.

In questo percorso vi è un'infinità di monumenti, visite guidate e luoghi. Scoprili tutti qui.

 

 

Iscrivetevi al nostro blog!

Non perdete le migliori proposte per scoprire Valencia!

Subscribe