Patrimonio Unesco

Patrimonio Unesco

Grazie al suo vasto patrimonio architettonico, Valencia è un paradiso per gli amanti dell’arte, giacché possiede vestigia romane ed edifici gotici, barocchi o modernisti.

L’attività economica dei secoli scorsi ha legato la città a tre beni di grandezza storica e sublime ricchezza, che hanno fatto sì che Valencia sia inserita nei prestigiosi elenchi della UNESCO, riconoscendo il valore architettonico, storico, culturale e creativo de La Lonja della Seta, Il Tribunale delle Acque e la festa per antonomasia dell’umanità: Le Fallas.

LA LONJA DELLA SETA O DEI MERCANTI

La Lonja della Seta fu dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1996. Vent’anni dopo, Valencia fu dichiarata dalla UNESCO città membro dell’Itinerario della Seta, di cui fanno parte altre 32 città asiatiche ed europee. 

Fra il XV e il XVIII secolo, Valencia vive la sua Età dell’Oro, grazie al commercio marittimo della seta con le Americhe, l’Asia e il Nord Europa, che implicò una rivoluzione economica, sociale e culturale per la città. La Lonja della Seta fu progettata con uno stile gotico civile ed è carica di simbolismo. Il salone Columnario o di Concentración, rappresenta il “paradiso”, le colonne simbolizzano degli alberi o palme e le cupole simulano il cielo.

 

IL TRIBUNALE DELLE ACQUE

Il Tribunale delle Acque della Vega di Valencia celebra le sue sessioni tutto l’anno, ogni giovedì alle ore dodici di mattina, sotto la Porta degli Apostoli della Cattedrale di Valencia. A viva voce e davanti a un pubblico molto partecipe, risolve le dispute riguardanti l’uso delle acque del fiume. È un’istituzione millenaria, capace di risolvere conflitti in modo efficace ed esemplare, che fu riconosciuta nel 2009 come patrimonio immateriale dell’Umanità dalla Unesco

 

LE FALLAS

Dichiarate Patrimonio Immateriale dell’Umanità dalla UNESCO nel 2016, le Fallas sono la festa della creatività e la genialità per antonomasia. Vi convivono le arti plastiche, la musica, l'industria della seta, lo svago, la gastronomia e l’arte di vivere la vita fino all’ultimo respiro.  Dal 15 al 19 marzo, Valencia espone tutti i monumenti per le strade ed inizia la festa, ricca di sfilate, offerte di fiori alla Virgen de los Desamparados, despertà, fuochi artificiali, concerti, sagre...

 

INFORMAZIONI UTILI: 

Lonja della Seda:

 Si può visitare tutti i giorni dalle ore 09:30 alle 19:00.

Tribunale delle Acque

Si svolge tutti i giovedì alle ore 12:00 sotto la Porta degli Apostoli della Cattedrale di Valencia.

Le Fallas

Dal 15 al 19 marzo