Utilizziamo cookie propri e di terzi ai fini dell’analisi della navigazione degli utenti.
Continuando con la navigazione se ne accetta l’uso. È possibile modificare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni qui.

Cabecera
Pianifica il tuo viaggio Cosa fare a Valencia
Ricerca offerte
Che cosa cercate?
Check-in Seleccionar Fecha
Check-out Seleccionar Fecha
Esercizi
Visualizza hotel vicino a
Stelle
Home /  Cosa visitare a Valencia / Monumenti a Valencia /

Centro storico di Valencia

Centro storico di Valencia


Valencia venne fondata nel 138 a.C. dai romani, che costruirono il Foro nella Plaza de la Almoina, al di sotto della quale si trova un museo dove è possibile ammirare le vestigia romane. Ai romani subentrarono i visigoti, a cui seguì il dominio dei musulmani che si consolidò nel 714 e permase fino al 1238, anno in cui il Re Giacomo I li espulse dalla città. Gli arabi lasciarono a Valencia un'eredità molto profonda, ancor oggi visibile nei metodi d'irrigazione, nelle ricette e nelle influenze artistiche.

Gothic, Baroque and Modernist Valencia
Gothic Valencia
Baroque Valencia
Modernist Valencia

Trasformati in un vero cavaliere medievale, entrando nella città vecchia attraverso le porte d'accesso dell'epoca. Entrambe le torri sono esempi di costruzioni militari del tardo gotico civile e contribuiscono a donare alla città un aspetto singolare.

21 secoli di storia nel cuore della città, dove scoprirai tesori di diversi stili architettonici come Plaza de la Almoina, il Palazzo del Governo, la Basilica della Vergine o le attività che ogni giovedì, alle 12:00, si svolgono al Tribunale delle Acque, riconosciuto dall'UNESCO Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

Uno degli esempi più rappresentativi del gotico civile in Europa, dichiarato Patrimonio Storico dell'Umanità dall'UNESCO. Ammira la sua facciata in pietra con sculture e gargouille e le perfette proporzioni di porte e finestre.

L'edificio più rappresentativo del barocco in Spagna ospita il Museo Nazionale della Ceramica, con pezzi unici che vanno dalla preistoria all'epoca di Picasso. I suoi interni offrono inoltre uno spaccato della vita di una famiglia della nobiltà valenciana nel XVIII secolo.

Uno dei mercati di maggiori dimensioni in Europa, è situato all'interno di un gioiello dell'architettura premodernista. Senti gli aromi della campagna, assapora i prodotti mediterranei e goditi la gastronomia locale.

Uno degli edifici modernisti più rappresentativi della città, dichiarato Monumento Nazionale. Oggi è stato ristrutturato e concepito come spazio ludico e culturale con negozi, ristoranti e caffè.

Edificio modernista ed attuale stazione ferroviaria della città. La sua facciata ispirata all'agricoltura valenciana e i riferimenti alla città ti faranno sentire tra la modernità e la tradizione, tra la cultura locale e quella cosmopolita.

Riunisce due costruzioni di epoca e stile nettamente differenti: la Casa dell'Insegnamento e la facciata principale. È stato dichiarato monumento storico-artistico di carattere nazionale per la ricchezza dei documenti dell'Archivio e Museo Storico Municipale.

La chiesa di San Nicola di Bari e San Pietro Martire è stata ristrutturata di recente portando alla luce un campione pittorico che gli esperti hanno denominato la ‘Cappella Sistina’ valenzana. È una delle prime dodici parrocchie cristiane della città di Valencia dopo la riconquista di Jaume I nel 1238.

INFORMAZIONI DI INTERESSE

- Cartina turistica qui >>

- Consulta qui la guida turistica di Valencia qui >>

- Consulta qui la guida turistica per il cellullare >>

Il mio acquistoCARRELLO SPESA (0)