• -MG-0573-4785262
  • -MG-0598-4785237
  • -MG-0684-4785282
  • -MG-9790-4786173

Valencia e il mistero del Santo Graal

Cosa Fare, Cosa vedere Commenti (0)

Arrivando nel cuore del centro storico di Valencia, una delle prime attrazioni che ti troverai ad ammirare sarà l’imponente Cattedrale.

Il luogo in cui sorge è sempre stato il centro spirituale della città. Prima di questo edificio, infatti, sorgeva una moschea musulmana e, ancor prima, un tempio romano. Oggi, dopo più di 700 anni, la Cattedrale continua ad attirare fedeli e curiosi provenienti da ogni parte del mondo, per scoprirne la storia e la bellezza.

Ma c’è un aspetto in particolare che rende questa Chiesa ancora più affascinante e misteriosa: al suo interno, in una meravigliosa cappella gotica, viene custodita una delle reliquie più famose e più importanti al mondo, il Sacro Graal.

Questo prezioso oggetto, chiamato anche Il Santo Calice, è una coppa di agata corallina incastonata in un calice d’oro, con la base di perle e pietre preziose, tra cui due rubini e due smeraldi di grande valore. Si ritiene che Gesù abbia bevuto durante l’Ultima Cena con i suoi Apostoli proprio da questa coppa.

Ma come è arrivato fino a Valencia? L’arrivo del Caliz a Valencia si perde indietro nel tempo tra leggende e eventi storici. Secondo la tradizione spagnola il suo arrivo a Roma sarebbe da attribuire all’apostolo Pietro, mentre l’arrivo in Spagna è merito di San Lorenzo Martire, originario della città spagnola di Huesca. Dopo diverse vicende, il Graal nella prima metà del Quattrocento è a Valencia. Non lascerà mai più la Cattedrale della città, se non durante l’occupazione napoleonica della Spagna quando fu portato a Ibiza e durante la Guerra Civile Spagnola, che pare sia stato conservato dalla gente di Valencia che lo passava di casa in casa per farne perdere le tracce.

Una parte della Cattedrale la troverai sempre aperta alla preghiera, mentre nei seguenti orari potrai visitare il resto della Chiesa e del museo:

Prezzo d’ ingresso: 7 euro e comprende l’uso di un’audio-guida che ti permetterà di conoscere ogni sezione della Cattedrale. Il prezzo include anche l’entrata al museo. Per gruppi 4 euro e per i pensionati, diversamente abili e bambini fino a 12 anni 5,50 euro.

Consiglio: Se non sei un appassionato di arte sacra, ti suggeriamo di visitare la Cattedrale dopo le 18. Non saranno aperte tutte le cappelle, ma l’ingresso è gratuito!

Per rendere la tua visita ancora più intensa, il Percorso del Graal e dell’Arte Religiosa ti permetterà di percorrere, insieme a un guida, alcuni dei siti più importanti dal punto di vista artistico, culturale e religioso che possiamo trovare a Valencia. La visita inizia tutti i venerdì alle 10 presso l’ufficio turistico della Calle Paz.

Ma non dimentichiamoci che siamo nel periodo natalizio! E tra le usanze più importanti spiccano a Valencia i presepi tradizionali esposti nelle zone emblematiche della città. E decisamente uno dei più suggestivi e più visitati è il presepe ospitato nella Cattedrale dell’artista valenciano Pedro Rodenas.

Valencia è davvero una città affascinante e misteriosa, immersa nella cultura e nella bellezza. Quante storie da scoprire che ti aspettano!

 

» Cosa Fare, Cosa vedere » Valencia e il mistero del...
Su 15 dicembre, 2017
Per
, , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »