• Santo Calice Valencia

Valencia celebra il primo Anno Giubilare del Santo Calice

Cosa vedere, No Categoria Commenti (0)

A volte i grandi tesori si consevano dove meno te lo aspetti. La Cappella del Santo Calice della Cattedrale di Valencia è uno di quei posti. Dal 1916 sta conservando una delle reliquie più ammirate e acclamate per la Chiesa Cattolica: il “Santo Grial”. Quando arrivò alla cattedrale portato da Afonso il Magnanimo, il venerabile calice cambiò la residenza durante i secoli diventando un interessante cammino di pellegrinaggio.

I dati archeologici e la storicità del viaggio che realizzò questa reliquia fino ad essere portata nella Cattedrale di Valencia, suggeriscono che è il calice che utilizzo’ Gesu Cristo nell’ Ultima Cena. I Papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI  corroborano la sua autenticità facendo uso di esso nelle messe celebrate a Valencia.

Nel 2015, il Papa Francesco concesse a Valencia la celebrazione del primo Anno Santo del Giubileo che si ripeterà ogni cinque anni nella citta del Turia. Valencia accoglierà tutti quei pellegrini che desiderano ottenere l’indulgenza Plenaria nei quattro templi del Giubileo della capitale valenciana che la concederanno: la Cattedrale di Valencia, la Basilica di Nostra Signora degli Abbandonati, la Parrocchia Resurrezione del Signore e la Parrocchia di San Nicola.

La credenziale per conseguire l’indulgenza si può ottenere in via Avellanas 12, dal lunedi al venerdi dalle 8:00 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 20:30 o scaricarla da qui.

Durante tutto l’ Anno del Giubileo, la cattedrale di Valencia offrirà una Messa per i Pellegrini. Sarà svolta dal lunedi al venerdi, alle 18:00 nella “Capilla de la Purisima” e le domeniche e i festivi, alle 12:00 nell’Altar Mayor.

La chiusura dell’Anno Santo del Giubileo avrà luogo il 20 di novembre del 2016 con una messa solenne che si celebrerà nella Cattedrale di Valencia.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.calizdelamisericordia.org

» Cosa vedere, No Categoria » Valencia celebra il primo Anno...
Su 22 marzo, 2016
Per
,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »