• Café del Duende a Valencia
  • Flamenco a Valencia
  • Café del Duende a Valencia
  • Café del Duende a Valencia

La magia del flamenco al Café del Duende di Valencia

Appuntamenti e Svago, Cosa Fare Commenti (0)

Hai mai assistito a un vero spettacolo di flamenco? Se stai programmando un viaggio a Valencia, segnati in agenda il Café del Duende, dove, sorseggiando una birra o una sangria, potrai lasciarti coinvolgere dal ritmo travolgente di questa musica.

Il Café del Duende è un tipico pub che nasce dall’amore per il flamenco, con il solo obiettivo di far trascorrere serate indimenticabili tra musica, nacchere, buona cucina, tradizione e spettacoli mozzafiato. Situato in un quartiere vivace a due passi dai Giardini del Turia e aperto fino a tarda notte, il locale ospita i migliori musicisti e ballerini di flamenco valenzani e spagnoli, che con le loro performance trasmettono passione ed energia.

Negli anni questo locale è diventato un punto di riferimento per la scena artistica della città. Qui potrai trovare tanti valenzani che, in un ambiente caldo e accogliente, celebrano la passione per questo stile musicale che, nato dalla combinazione di musica e danza di influenza gitana, rimane una della più importanti eredità della tradizione culturale e musicale spagnola.Oggi, il flamenco ha superato i confini spagnoli ed è rappresentato in tutto il mondo e nel 2010 è stato dichiarato nel 2010 Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO.

Il Café del Duende è solo uno dei numerosi locali che offrono spettacoli di flamenco a Valencia, dove trascorrere una serata a base di piatti tipici, un calice di vino spagnolo e la magia del momento.

Cosa aspetti a farti conquistare dal ritmo del flamenco?!

» Appuntamenti e Svago, Cosa Fare » La magia del flamenco al...
Su 1 giugno, 2015
Per

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »