• foto4
  • PicMonkey-Colladge1
  • PicMonkey-Collage26
  • San-Nicola1
  • PicMonkey-Collage26

Dieci motivi per visitare Valencia

No Categoria Commenti (0)

Valencia è un mix di antico e moderno, di spiagge e cultura, di sapori e tradizioni: un mondo unico e tutto da scoprire, in estate e non solo. Ecco dieci motivi per visitare la città, soprattutto quest’anno.

  1. Museo della seta e Ruta della Seda. Se sei a Valencia e vuoi trascorrere una giornata diversa dal solito, all’insegna dell’arte, della cultura e della storia, non c’è nulla di meglio che una visita a una delle bellezze nascoste della città: il Colegio del Arte Mayor de la Seda. Dopo un restauro iniziato nel novembre 2014, il suggestivo collegio riapre con tante novità, prima fra tutte, l’inaugurazione del Museo della Seta.
  1. Mercado de Colón. Altra tappa imperdibile è quella al Mercato di Colón. All’interno dell’edificio modernista ha da poco inaugurato Habitual, il ristorante di Richard Camarena, pronto ad accoglierti con le migliori proposte gastronomiche e tanta musica! Da non perdere nemmeno il Mi Cub, perfetto per uno spuntino, e l’Horchatería Daniel, luogo ideale per provare l’horchata.
  1. Le spiagge. Valencia si distingue anche per la sua fantastica posizione sul mare: la città più solare della Spagna ti offre ampie spiagge urbane a pochi minuti dal centro storico e spiagge più selvagge, raggiungibili con un breve viaggio in auto. Da quest’anno hai un motivo in più per godertele: tutte, infatti, sono state premiate con la Bandiera Blu.
  1. Guinness dei Primati. Il 2016 è anche l’anno dell’attesissimo Guinness dei Primati. Valencia, con la sua paella tenterà, il prossimo 2 ottobre, di battere il Guinness di persone che si riuniscono tutte insieme per cucinare ben 3000 paellas. Il Paseo de la Alameda diventerà per qualche ora una cucina a cielo aperto dove i valenciani si riuniranno per tentare di battere il record attualmente nelle mani della Polonia.
  1. Veles e Vents. Una meta imperdibile è il nuovo Veles e Vents. Riaperto al pubblico a inizio estate, è l’ambiente ideale per eventi e ospita al suo interno spazi dedicati alla gastronomia, alla cultura e alla formazione. Al piano terra potrai provare le proposte del ristorante La Marítima, mentre se vuoi rilassarti vi è la piccola birreria Malabar, uno spazio informale adatto a spezzare la giornata.
  1. Marina Beach Club. Inaugurato questa primavera nella zona della Marina Real Juan Carlos I, il favoloso Marina Beach Club è il nuovo club sulla spiaggia aperto a tutti: qui potrai trascorrere le giornate prendendo il sole sulla splendida terrazza con vista sul Mediterraneo. All’interno si trovano il Chiringuito Beach Club, il pool bar con la piscina rialzata “infinity” e il ristorante. Durante il periodo estivo, il Beach Club rimane aperto fino a notte fonda ed è animato dai migliori deejay.
  1. Anno giubilare del Santo Graal. A volte i grandi tesori si conservano dove meno ce lo si aspetta e la Cappella del Santo Graal della Cattedrale di Valencia è uno di quei posti. Dal 1916, infatti, essa conserva una delle reliquie più ammirate e acclamate per la Chiesa Cattolica. Il 2016 è per la città di Valencia un anno molto importante dal punto di vista religioso essendo l’Anno Giubilare. Fino al 20 novembre 2016, se visiterai Valencia potrai quindi ricevere l’indulgenza Plenaria in uno dei quattro templi del Giubileo.
  1. Chiesa di San Nicola. Nascosta tra le vie del centro storico la Chiesa di San Nicola di Bari e San Pietro Martire riapre al pubblico dopo tre anni di restauri che hanno interessato sia i dipinti sia l’intera struttura della Chiesa tra cui le cappelle, le facciate e  le finestre. Potrai finalmente visitarla e ammirarla nel suo pieno splendore.
  1. Maratona Trinidad Alfonso. Anche quest’anno torna a Valencia l’appuntamento sportivo con la Maratona Tinidad Alfonso, in programma per il prossimo 20 novembre. Se sei un appassionato di corsa avrai la possibilità di gareggiare su un percorso mozzafiato, tra le meraviglie architettoniche del centro storico, il verde dei Jardines del Turia, il lungomare e naturalmente la Città delle Arti e delle Scienze da cui partiranno i tre percorsi: la maratona di 42 km, la mezza maratona di 21 km e la 10 Km.
  2. Il quartiere di Cabanyal. E’ una delle zone turistiche più interessanti di Valencia. A due passi dalle spiagge più frequentate, è famoso per le case d’epoca colorate e lo scenario che ricorda gli antichi racconti di pescatori. Ci sono diverse tipologie di tour, a piedi o in biciletta, che guidano i visitatori attraverso le bellezze di questo barrio. Avrai la possibilità di ripercorrere le tracce degli illustri artisti valenciani, che proprio da questo quartiere hanno tratto l’ispirazione per numerose opere pittoriche.

» No Categoria » Dieci motivi per visitare Valencia
Su 29 agosto, 2016
Per

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »